Endometriosi: come curarla e migliorarne i sintomi | Salute Pavimento Pelvico

L’endometriosi è una malattia che ha origine quando il rivestimento dell’utero, conosciuto come  endometrio, si sviluppa al di fuori dell’utero. I sintomi possono includere dolore pelvico, in particolare durante il ciclo mestruale, dolore durante il rapporto sessuale, un bisogno frequente di urinare, sanguinamento in eccesso durante il ciclo o tra un ciclo mestruale e l’altro e può essere causa di infertilità. L’endometriosi è generalmente trattata con farmaci, terapie ormonali e, in alcuni casi, con la chirurgia. Tuttavia, molti specialisti sono d’accordo nell’affermare che l’esercizio fisico può aiutare a migliorare i sintomi. In particolare, secondo uno studio* pubblicato dall’ “American Journal of Epidemiology”, le donne che praticano con regolarità un’intensa  attività fisica hanno una riduzione del 75 per cento del rischio di sviluppare endometriosi rispetto alle donne che non praticano alcuna forma di esercizio.

 

Come può aiutare l’attività fisica?

Le donne che praticano intensa attività fisica hanno un rischio ridotto di sviluppare l’endometriosi. Questo può essere dovuto dal fatto che l’esercizio regolare riduce la quantità di estrogeni che il corpo produce. Endometriosi è considerata strettamente correlata alla produzione di estrogeni. Inoltre, l’esercizio fisico favorisce la circolazione sanguigna e rilascia endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello che funzionano come antidolorifico e aiutano a “sentirsi bene” . Questi benefici quindi possono migliorare i sintomi dell’ endometriosi, facendo diminuire il dolore e promuovendo la fornitura di ossigeno e di altre sostanze nutritive per tutto il corpo attraverso flusso sanguigno.

Esercizi di Kegel

Gli esercizi di Kegel rafforzano i muscoli del pavimento pelvico e possono aiutare a migliorare i sintomi dell’endometriosi, come ad esempio la necessità di minzione frequente e i problemi alla vescica.
Questi esercizi possono essere svolti in autonomia, contraendo e rilassando i muscoli del perineo per 10 minuti tre volte al giorno. Tuttavia, non tutte le donne sono in grado di effettuare questi esercizi da sole, poiché è necessario avere una grande sensibilità per poter individuare questa muscolatura “invisibile”. Non è dunque così semplice avere consapevolezza dei muscoli giusti e allenarli in modo corretto. In alternativa, con un allenamento mirato attraverso l’utilizzo delle palline vaginali MEDIballs® Secret, si possono ottenere risultati rapidi e si può indurre il successo terapeutico desiderato.

Consigli

Consulta sempre il tuo medico prima di iniziare un programma di attività fisica, soprattutto se desideri iniziare per la prima volta o hai sempre condotto uno stile di vita sedentario. Non iniziare subito con un programma ad alta intensità. Inizia con esercizi a bassa intensità, ad esempio una camminata veloce, aumentando l’intensità del lavoro gradualmente, facendo abituare il tuo corpo a un regolare esercizio fisico.

 
 *http://aje.oxfordjournals.org/content/158/2/156.full

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress